Home

Educare è il compito più difficile, ma anche il più entusiasmante, per un padre e una madre.
Essere sostenuto in questo compito è un tuo diritto.

  • L'AGeSC incontra il Papa a Milano

Pause
Play
Back
Next

Associazioni dei genitori favorevoli alla fiducia alla “Buona scuola” al Senato. Chiedono che il cambiamento della scuola non resti solo sulla carta

Roma, 24 giugno 2015 - Nota congiunta delle associazioni Age, Agesc, Faes e Moige in vista della fiducia sulla Buona Scuola - “Sulla scuola si sta giocando una battaglia che non fa il bene agli studenti. Si recuperi il buon senso sui punti oggetto dello scontro ‘ideologico’ nella mondo della scuola e nei partiti tra...

La Camera approva il DDL “Buona Scuola” - Per l’AGeSC si tratta di un primo passo per invertire la rotta e migliorare la scuola

Roma, 20 maggio 2015 - “L’approvazione del disegno di legge sulla scuola è sicuramente un passo
in avanti – afferma il Presidente dell’Associazione Genitori Scuole Cattoliche, Roberto Gontero – rispetto al tentativo di conservare tale e quale l’attuale assetto del sistema di istruzione. Oggi c’è troppa dispersione...

“BUONA SCUOLA”: che voto merita?

Maggio 2015, ATEMPOPIENO, Notiziario AGeSC - Un Congresso nazionale per ripartire di slancio, nella scia di quarant’anni di storia e di testimonianza. La XVII assise nazionale dell’AGeSC, svoltasi dal 20 al 22 marzo scorso a Roma e a Tivoli, ritrova e rivive le ragioni delle origini e le proietta nel tempo presente, assumendo...

A palazzo Chigi i genitori cattolici chiedono al governo di innalzare il tetto delle spese detraibili

Roma, 13 maggio 2015 - Nel corso dell'incontro a Palazzo Chigi, chiuso da poco con la presenza dei Ministri Giannini e Boschi, rispettivamente Istruzione e Riforme Costituzionali, l'AGeSC rappresentata dal Presidente Nazionale Roberto Gontero è intervenuta manifestando apprezzamento per il dialogo-confronto costantemente aperto...

Il DL ‘la buona scuola’: sì al dialogo, no allo scontro

Roma, 5 maggio 2015 - “Quello del 5 maggio è uno sciopero politico contro il disegno di legge in discussione al Parlamento, non certo uno sciopero in difesa dei diritti degli insegnanti e dei lavoratori della scuola. Per questo le famiglie – anche quelle della nostra Associazione che spesso hanno figli sia nelle statali che...